Controluce (2009)

La locandina

grafica Marco Formaioni

Spettacolo teatrale per la celebrazione del

66° anniversario della Battaglia di Piombino


Elaborazione drammaturgica collettiva

su materiali tratti da:


Vento d’estate
di Kim Amelotti (1993)

Storie di popolo, di città, di invasori

di Mario Bernardini (1993)

Diecisettembre43

di Maurizio Canovaro e Erika Gori (2003)

Letture sulla Costituzione

di AA.VV. (2008)


con

Kim Amelotti, Maurizio Canovaro,

Sergio Cini, Delia Demma,

Ibrahima "Ibou" Diallo, Loretta Mazzinghi,

Micol Modica, Francesca Palla,

Giulia Perini, Roberto Raso,

Orietta Sloth e Virginia Walker


e con

Paola Camporeale (voce)

Giorgio Taurasi (chitarra)


regia di

Kim Amelotti e Maurizio Canovaro


staff tecnico

Renzo Galgani e Giuseppe Marulo


Cosa resta di quel giorno di sessantasei anni fa quando, all'indomani dell'armistizio, i piombinesi, assieme ai marinai e ai soldati del presidio locale, opposero una fiera resistenza alle forze naziste che stavano per occupare la città? Quale eredità è rimasta ai piombinesi di oggi, ai giovani, ai nuovi cittadini - i migranti - che vivono sul nostro territorio? Ha ancora senso celebrare una battaglia che lasciò sul campo i corpi di 112 giovani?
Eppure c'è ancora un senso a tutto questo...

Il Teatro dell'Aglio si confronta nuovamente con gli avvenimenti di quel 10 settembre 1943. Lo abbiamo fatto per la prima volta 16 anni fa, con un grande spettacolo itinerante che coinvolse tutta la città, e poi dieci anni dopo, con un percorso didattico condotto con gli allievi di alcuni istituti superiori.
Lo rifacciamo oggi, recuperando i materiali e gli allestimenti di allora, rielaborati e ricollocati in una performance suggestiva, ricca di luci ed ombre, suoni e visioni, musica e parole. Ed emozioni.


Ass.ne Nuovo Teatro dell'Aglio - p.iva 01165590496 CF 90005630497
designed by Maurizio Canovaro © 2007-2017