Il Laboratorio Teatrale del Liceo “Carducci” di Piombino segnalato dalla Rassegna di Teatro Scuola di Bagni di Lucca

Il Laboratorio Teatrale del Liceo “Carducci”, curato dal Teatro dell’Aglio, ha ottenuto con lo spettacolo Antigone (tratto da Sofocle) una segnalazione speciale dal Comitato Artistico della Rassegna regionale di Teatro Scuola di Bagni di Lucca. Il riconoscimento è stato assegnato lo scorso 15 maggio a conclusione della Rassegna, giunta alla XVII edizione e patrocinata dalla Regione Toscana, dalla Fondazione Toscana Spettacolo, dalla Provincia di Lucca, dal Comune di Bagni di Lucca, dalla Fondazione Michel de Montaigne, dalle comunità Montane della Media Valle del Serchio e della Garfagnana.

Gli allievi Francesco Arrighi, Rosj Bentivegna, Rachele Braccini, Virginia Demi, Manuel Filippini, Lorenzo Frediani, Anna Mannocci, Francesca Orsini e Cecilia Venturelli, guidati delle operatrici del Teatro dell’Aglio Erika Gori e Francesca Palla, e con la supervisione della Prof. Gloria Taddei, si sono distinti tra più di 1500 studenti di 43 scuole di ogni ordine e grado provenienti da tutta la Toscana.

Nella motivazione formulata dai giurati si legge che “Ancora una volta il teatro classico ha fatto centro ed è arrivato direttamente al cuore degli spettatori suscitando emozioni e forse anche pianto (…) Questi ragazzi con i loro espedienti scenici hanno saputo infrangere la quarta parete e creare un dialogo vero e pulsante con gli spettatori. Il dramma antico di Antigone è divenuto il dramma della storia degli uomini, dai grandi eventi del passato al presente quotidiano”.

“Nello spettacolo presentato – spiegano Francesca Palla ed Erika Gori – abbiamo voluto enfatizzare il valore della coralità come espressione della coscienza collettiva. Antigone è il simbolo della scelta tra la legge del cuore e la legge dello stato. E' il primo caso di obiezione di coscienza. Il coro tuttavia, esponente della città di Tebe, risulta essere il vero protagonista della vicenda. L’assemblea cittadina, che è chiamata in causa nel giudicare le decisioni del re Creonte in merito alle azioni di Antigone, ha invitato il pubblico a sentirsi parte di essa, in un rapporto attivo attore-spettatore”.

“La manifestazione – conclude Gloria Taddei – è stata una grande occasione di confronto perché ha permesso agli studenti del nostro liceo e di tutta la Regione di incontrarsi e conoscersi, rinnovando il fecondo rapporto fra scuola e teatro in un percorso didattico e formativo intelligente e stimolante”.


Ass.ne Nuovo Teatro dell'Aglio - p.iva 01165590496 CF 90005630497
designed by Maurizio Canovaro © 2007-2017